SCUOLA-LAVORO

ALTERNANZA SCUOLA LAVORO FESTA DEGLI ALBERI 2017

Anche quest’anno la Reggia realizzerà un percorso di visita nel Parco con un’apertura straordinaria martedì 21 novembre 2017, per conoscere e valorizzare il patrimonio botanico costituito da specie di grande interesse per dimensione, forma ed età come il Quercus ilex, il Cinnamomum camphora, l’Aesculus hippocastanum, la Camelia japonica, la Magnolia grandiflora.

L’appuntamento per i partecipanti alla visita guidata è fissato alle ore 10.30 presso la Fontana Margherita, dove saranno accolti dagli studenti del liceo scientifico “A.Diaz” di Caserta che grazie al progetto di “Alternanza scuola lavoro” collaboreranno con il personale della Reggia illustrando ai visitatori le specie arboree monumentali.

FESTA DEGLI ALBERI ALLA REGGIA

15094840_10153914944626576_1478078580205022370_nIl 21 Novembre si è organizzata la “Giornata Nazionale degli Alberi” alla Reggia di Caserta un’occasione per porre l’attenzione sull’ importanza degli alberi per la vita dell’uomo e per l’ambiente e per conoscere e valorizzare il patrimonio botanico della Reggia.

I visitatori saranno accolti dagli studenti del liceo scientifico “A.Diaz” di Caserta che, grazie al progetto di “Alternanza scuola lavoro”, collaboreranno con il personale della Reggia illustrando ai visitatori le specie arboree monumentali.

Il percorso di visita ha attraversato il “Bosco Vecchio” per giungere alla “Castelluccia” dove è stato messo a dimora un Leccio che sostituirà un esemplare del bosco caduto lo scorso anno.

 

IL LICEO DIAZ RACCONTA LA REGGIA, CHIUSO IL PROGETTO “ALTERNANZA SCUOLA-LAVORO”

ilCasertano.it

reggia

Nella Sala della Gloria della Reggia di Caserta, il Liceo Diaz ha presentato i risultati delle attività svolte nell’ambito del Progetto Alternanza Scuola – Lavoro durante lo scorso anno. “Il Diaz racconta la Reggia” , la manifestazione in cui , dopo il saluto del Preside Luigi Suppa e del Direttore Mauro Felicori, Leonardo Ancona, Responsabile dell’Ufficio Parco e Acquedotto Carolino, e, nella veste di tutor, Addolorata Ines Peduto, Domenico Vallone, Immacolata D’Angelo hanno presentato il progetto e introdotto le testimonianze degli allievi che hanno raccontato la loro esperienza e illustrato i lavori sula Reggia, sull’Acquedotto Carolino e sulla vegetazione dei Giardini Reali.
“Il modo migliore per dare il via ad un’attività è partire da risultati estremamente validi” ha affermato Mauro Felicori, infatti, la partecipazione attiva e interessata degli alunni nonché la ricaduta formativa, hanno reso possibile la progettazione per l’anno 2016-2017 che è stato presentato sulla scorta di quanto realizzato.
“ L’Alternanza scuola-lavoro, non può essere pensata se non in termini culturali e deve essere finalizzata a promuovere, oltre alla conoscenza e all’interesse meramente artistico, anche e soprattutto a incentivare il senso di appartenenza al territorio e alle realtà che lo caratterizzano e, di conseguenza, a favorire la definizione di identità e di cittadinanza. L’impegno sul territorio è senz’altro altamente formativo poiché- ha affermato il Preside Luigi Suppa- educa all’impegno e alla conduzione di un’attività finalizzata a scopi concreti e all’interazione con l’extra scuola. Devo evidenziare anche la rete inter-istituzionale che ha funzionato in modo eccellente, infatti, l’intesa con il dott Felicori e il dott Ancona e con i funzionari Vallone e Peduto che, con la docente Titti D’Angelo, hanno guidato gli alunni, ha portato risultati entusiasmanti riscontrabili- ha concluso il Dirigente Suppa- dall’impegno profuso anche dagli alunni e da quanto è stato prodotto.”

Torna all'inizio