SCUOLA-LAVORO

IL DIAZ ALLA “GIORNATA EUROPEA DELLA GIUSTIZIA CIVILE”

Venerdì 25 ottobre 2019 il gruppo classe IV B del Liceo DIAZ, quale unica Scuola della città di Caserta, ha partecipato alla “Giornata europea della giustizia civile” presso il Tribunale Civile di S.M.C.V.

Il Dirigente Scolastico, Prof. Ing. Luigi Suppa accogliendo l’invito della Presidente del Tribunale di S. Maria C.V, Dott.ssa Gabriella Casella, ha offerto l’interessante opportunità agli studenti già protagonisti dei percorsi per le competenze trasversali e per l’orientamento (ex Alternanza Scuola-Lavoro) con l’Ordine degli Avvocati di S. Maria C.V.

La IV B, coordinata dalla Referente alla legalità, Prof.ssa Matilde Pontillo, è stata accolta dal Presidente della I Sezione civile, il Giudice Dott. Raffaele Sdino, che ha esposto le finalità della giornata: “conoscere l’azione della magistratura per la giustizia civile dei cittadini”. Il metodo di studio-ricerca, proposto in questa giornata, ha favorito la sperimentazione di azioni e la ricerca di modelli di giurisprudenza civile. Gli studenti hanno lavorato sulle varie tipologie di rapporto di lavoro, autonomo o subordinato, a cottimo, a reddito dipendente, a tempo determinato, a tempo indeterminato, precario, esprimendo curiosità e dubbi, sollecitati da input emessi dai Magistrati della sezione Lavoro, il Presidente, Dott. Roberto Pellecchia e la Giudice Dott.ssa Valentina Ricchezza.

A giudizio dei Magistrati, il gruppo classe IV B è apparso, entusiasta e attivo, ha evidenziato competenze civiche sviluppate nei percorsi di alternanza e nelle aule di scuola, consolidate, a latere, nel corso degli itinerari di approfondimento pomeridiani di Filosofia del Diritto e Storia della Costituzione. I ragazzi si sono soffermati sul lavoro dei rider e dei braccianti agricoli, passando per la problematica del caporalato, prendendo spunto dal loro approccio occasionale con il mondo del lavoro.

Gli studenti sono stati inoltre sollecitati dal Presidente dell’Ordine degli Avvocati, Avv. Adolfo Russo, che ha illustrato le differenze tra diritto civile e diritto penale e tra giustizia civile e giustizia penale stimolandoli a partecipare alla vita civile europea, nel rispetto della nostra identità nazionale, accogliendo le istanze formative di tutti e di quanti avessero intenzione di diventare avvocati o magistrati per un impegno costante per la giustizia che inizia nelle aule di Scuola e continua per tutta la vita al fine della libertà e dell’Uguaglianza per la Giustizia civile. I ragazzi si sono sentiti protagonisti di questo momento storico e hanno messo in campo energie intellettive e competenze acquisite a scuola.

Al termine della giornata, il Presidente della Sezione Civile, Dott. Raffaele Sdino ha dato la possibilità agli studenti della IV B di esporre l’analisi della giornata di GIUSTIZIA CIVILE che ha fatto percepire l’idea di essere nella CASA dei Diritti per essere cittadini consapevoli. Questa esperienza in Tribunale ha avuto un’ottima ricaduta sulla crescita formativa dei giovani studenti che, ritornati a scuola, hanno socializzato l’esperienza con gli studenti delle altri classi facendo emergere la necessità delle regole con il sostegno delle Istituzioni e degli Organi di Stato.

 

 

ASL DISPAC LAVORO FINALE

E-book finale del gruppo Dispac

 

ASL PASSEGGIATE REALI: SETTIMANA DEI MUSEI

Gli alunni della classe 4G guide a supporto della Dott.ssa Dolores Peduto in occasione della Settimana dei Musei: visita alla Castelluccia

Torna all'inizio